Navigazione veloce

CodeWeek! L’ora del codice….impariamo il linguaggio delle cose.

Il “Coding” nel futuro delle nuove generazioni

Giovedì 19 marzo, gli alunni della classe 3^ C della scuola primaria dell’I.C. “L. da Vinci “ di Misterbianco hanno vissuto due ore di gioco e apprendimento digitale, grazie all’iniziativa “ Programma il Futuro” promossa dal MIUR, in collaborazione con il CINI – Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica, per l’a.s. 2014/2015. All’incontro hanno partecipato non solo gli alunni della classe ma anche i loro genitori.

Gli allievi felici ed entusiasti avevano già avviato le attività durante la settimana mondiale del “Hour of Code”, svoltasi10622773_10152885103279495_845421177679863479_n dal 8 al 14 dicembre e hanno proseguito le loro attività all’interno delle discipline di studio.

Il percorso messo a disposizione delle scuole,  si basa su un pacchetto di giochi esplicativi, ideati da Google, Facebook, il MIT, Microsoft e tante altre aziende, che attraverso il gioco insegnano ai bambini della scuola primaria i primi rudimenti dell’informatica e del pensiero computazionale.

Tutti, o quasi tutti, i giovani d’oggi utilizzano PC, tablet e smartphone, ma in pochi conoscono come funziona la tecnologia; se il Novecento è stato il secolo dell’alfabetizzazione di massa, quello attuale è il secolo dell’alfabetizzazione digitale. Questo implica a non limitare i “nativi digitali” ad essere “consumatori di tecnologia”, né utilizzatori di siti web , apps, videogiochi, bensì a progettarli, per formare persone in grado di applicare il pensiero computazionale per capire, controllare e sviluppare contenuti

11053112_470747753077346_4810618472161672103_o      11053112_470747749744013_8949635826133030452_o 11053112_470747756410679_4152443787100901164_o       11053112_470747739744014_5109994838549113606_o

  • Condividi questo post su Facebook

Non è possibile inserire commenti.