Navigazione veloce

“PROFESSORI PER UN GIORNO”

Gli alunni della classe terza B della Scuola Secondaria di primo grado, guidati dalla professoressa Bonaccorsi, nel corso dell’anno scolastico 2016/17, hanno sperimentato una metodologia didattica alternativa alla lezione frontale che si è concretizzata in due unità di apprendimento, una di Storia e l’altra di Geografia, intitolate rispettivamente “Diapositive di Storia” e “Viaggio intorno al mondo”.

Gli alunni hanno avuto il compito di spiegare una lezione.

Lo scopo dell’attività è stato quello di non utilizzare la lezione frontale, in cui il professore spiega e gli alunni ascoltano, ma di far in modo che fossero gli stessi ragazzi a studiare l’argomento, a realizzare una presentazione con Powerpoint e a spiegare la lezione ai compagni.

 

Prima fase: preparazione della lezione

Dopo aver appreso la capacità di individuare i concetti fondamentali e di effettuare sintesi, schemi o mappe, gli alunni, individualmente o a piccoli gruppi, hanno lavorato nell’aula multimediale per preparare la lezione con ricerche online o basandosi sul libro di testo.

Poi hanno realizzato una presentazione dell’argomento scelto, utilizzando Powerpoint.

 

        

   

 

 

Seconda fase: spiegazione della lezione

Gli alunni hanno utilizzato la LIM per presentare il loro lavoro e spiegare la lezione ai compagni, i quali hanno ascoltato e, poi, in classe hanno sintetizzato l’argomento, costruendo mappe concettuali su cui studiare a casa.

   

 

 

Alcune lezioni di Storia

   

   

Alcune lezioni di Geografia

   

   

   

Metodo e valutazione

 

Per realizzare l’attività “Professori per un giorno” si è utilizzata una metodologia ispirata alla Flipped classroom (Classe capovolta), al compito di realtà, alla didattica attiva, inclusiva e digitale.

L’apporto dell’insegnate è stato presente in tutte le fasi dell’attività: innanzitutto per far apprendere la capacità di individuare, schematizzare, sintetizzare i dati fondamentali; poi, come supporto nella realizzazione della presentazione tramite Powerpoint, aiutando quando era necessario; infine durante la spiegazione degli alunni ai compagni, intervenendo per chiarificazioni e dubbi.

La valutazione ha riguardato tutte le varie fasi dell’attività

 

Risultati

 

L’attività è stata apprezzata dagli alunni della classe ed è servita soprattutto a stimolare la loro motivazione.

I ragazzi hanno manifestato particolare interesse nella fase della realizzazione della presentazione tramite Powerpoint, dove hanno potuto dare spazio alla loro creatività.

Alla fine, quando hanno spiegato la loro lezione ai compagni, si sono sentiti, come ha detto uno di loro, “professori per un giorno”.

 

prof.ssa Carla Bonaccorsi

 

  • Condividi questo post su Facebook

Non è possibile inserire commenti.